Pollo alla Cacciatora in Bianco

Il pollo alla cacciatora è un buonissimo piatto della tradizione che contiene però pomodoro, alimento vietato a chi soffre di allergie al nichel . Una alternativa per cuocere il pollo senza utilizzare il pomodoro ma dandogli comunque un sapore gustoso e con un’altrettanto gustosa puccina.  Si chiama Pollo alla Cacciatora in Bianco. Ecco come prepararlo: tagliare il pollo a pezzi e infarinarlo leggermente. Far sciogliere in una pentola antiaderente e piuttosto grande un po’ d’olio d’oliva e un po’ di burro, e rosolare il pollo per bene da ogni parte. Poi estrarre il pollo dalla pentola e appoggiarne i pezzi in un piatto.  Nella pentola fate soffriggere piano piano un trito formato da un po’ di cipolla, sedano, carote e un paio di spicchi di aglio tritato tutto insieme e finemente. Se il fondo è troppo spesso aggiungete piano piano delle cucchiaiate d’acqua, per fare in modo il soffritto rimanga molto morbido e non asciughi, Quindi aggiungete, dopo everli ammollati in acqua tiepida e scolati, due manciate di funghi porchini secchi. Riappoggiate nella pentola i pezzi di pollo, e continuate al cottura facendoli riscaldare e rosolare bene. Bagnate il tutto con 2 bicchieri di vino rosso oppure bianco, come preferite, basta che lo aggiungiate piano piano e fate il modo che il fondo di cottura sia sempre di circa tre dita e piuttosto liquido. Girate spesso i pezzi di pollo. Infine estraete il pollo e se il sugo è troppo liquido aggiungete piano piano un cucchiaio di farina bianca tipo 00 e mescolando fate addensare il fondo con cui poi condirete i pezzi di pollo sul piatto da portata.

Questa voce è stata pubblicata in Cucina e Ricette e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>